.
Annunci online

photoarte
fotografie di antonio abbate
fotografia
22 dicembre 2008
Viale Italia: rischio di frana
Il Viale Italia, la parte iniziale della lunghissima Circonvallazione di Messina, è in condizioni davvero pietose, sia per quanto riguarda l'asfalto stradale, pieno di buche e avvallamenti dovuti al sollevamento delle radici dei grossi pini che fiancheggiano la strada, sia di quelli che si possono considerare, ormai, ex marciapiedi, in quanto totalmente impraticabili da entrambi i lati, con quasi tutte le mattonelle rotte ed i basolati lavici completamente distaccati dal terreno. Le condizioni igieniche sono critiche, poichè oltre ai rifiuti solidi, posizionati al di fuori dei cassonetti, non si contano più le deiezioni canine non raccolte nè dai proprietari, nè dagli addetti allo spazzamento della strada che, ormai, non si vedono da un bel pezzo.
Ma la cosa, certamente più grave, è il rischio di frana nel tratto adiacente l'incrocio con la via Noviziato Casazza, dove la sede viaria si è abbassata di una decina di centimetri. E' opportuno, a questo punto, che si prendano seri provvedimenti per il recupero strutturale, fondamentale ai fini della sicurezza non solo degli automobilisti, ma, addirittura, dei residenti, dove si sono riscontrate lesioni nei muri esterni.
Alcuni rami dei grandi alberi, inoltre, hanno superato in altezza i fili dell'alta tensione di un traliccio dell'Enel, minando l'incolumità, in caso di rottura del ramo.
Una situazione di emergenza da non sottovalutare.



















































































Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Viale Italia Messina

permalink | inviato da photoarte il 22/12/2008 alle 6:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
<<  2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11  >>

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE